Milan, Gattuso: “Proveremo a vincere tutte le 3 partite rimaste. Bakayoko? Conta la squadra”

Milan, Gattuso: “Proveremo a vincere tutte le 3 partite rimaste. Bakayoko? Conta la squadra”

La conferenza stampa del mister rossonero alla vigilia della trasferta di Firenze

di Redazione ITASportPress
Gattuso

A Firenze ci si gioca una stagione intera. Il Milan, per rientrare prepotentemente in corsa per il quarto posto, deve vincere contro la squadra dell’ex Montella e poi fare lo stesso con Frosinone e Spal, due avversari sulla carta più abbordabili. Ecco le parole di Gennaro Gattuso in conferenza stampa: “Non vinciamo al Franchi dal 2014, bisogna fare una grande partita a livello mentale e fisico. Spiace che la vittoria sul Bologna sia passata in secondo piano per il caso Bakayoko, ci siamo allenati bene e vogliamo bissare quel successo. Ce la giochiamo con tutti, proveremo a vincere tutte le 3 gare restanti di campionato. Non sarà più facile con le altre 2: il Frosinone vuole chiudere bene malgrado la retrocessione, la Spal invece desidera il record di punti in Serie A. Rivalsa con Montella? Nulla da dire, è un allenatore bravo e giovane, lo rispetto. Allena da tanti anni”.

BAKAYOKO E GLI ALTRI – “Mai portato rancore con Bakayoko, al primo posto c’è il bene del Milan, il club e i risultati ottenuti sul campo – ha proseguito Gattuso, che ha dato anche indicazioni di formazione -. Biglia è convocato ma non è di fatto a disposizione, Calhanoglu sta bene e ci sarà”. Sui rinnovi di Abate e Zapata: “Non dovete parlarne con me, io posso solo dire che per come si comportano non hanno mai mollato di una virgola. La società punta sui giovani, poi si vedrà se cambierà qualcosa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy