Milan, Pioli: “Grande vittoria. Scudetto? È presto, ci sono tre squadre davanti a noi”

Il tecnico rossonero analizza la vittoria nel Derby

di Redazione ITASportPress

Stefano Pioli parla dopo il ritorno alla vittoria del Milan in un derby. Il tecnico rossonero esulta ma non distoglie l’attenzione dai prossimi impegni: “Adesso dobbiamo continuare a lavorare, tutte le partite che abbiamo vinto hanno nascosto delle insidie e le abbiamo sofferte”.

LE PAROLE DI PIOLI

Pioli Conte, getty images

Il tecnico rossonero ha esordito parlando di Leao titolare, scelta che ha sorpreso molti: “Sono rimasto sorpreso che nessuno si aspettasse Leao. Abbiamo sempre messo un esterno di corsa destra e un attaccante a sinistra. Avevo già detto ieri – spiega l’allenatore del Milan Stefano Pioli – che il risultato di oggi non sarebbe stato determinante. Siamo soddisfatti per la vittoria contro una squadra che ci ha creato dei problemi. Tre punti importanti anche per i nostri tifosi, ma ora stiamo calmi: c’è tanto da lavorare”. Pioli si è poi soffermato sul grande protagonista della serata, Zlatan Ibrahimovic: “Ibra era stanco e mi ha chiesto il cambio in campo, ma non l’ho fatto uscire. Zlatan è un campione in tutto, un professionista esemplare, che vuole vincere sempre, tutto. Lui mi ha detto ‘tu fai l’allenatore e io il giocatore, decidi tu’. Il mio ruolo è quello di decidere e fare sentire tutti importanti. E lui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy