Milan, Pioli: “Lavoriamo per riportare la squadra in alto. Non guardiamo la classifica…”

Milan, Pioli: “Lavoriamo per riportare la squadra in alto. Non guardiamo la classifica…”

Vigilia di campionato per i rossoneri

di Redazione ITASportPress

Stefano Pioli, allenatore del Milan, è intervenuto in conferenza stampa per presentare la gara di campionato di domani sera contro il Brescia. Ecco le sue parole in vista del match valido per la 21^ giornata di Serie A:

MOMENTO – “Abituati a vincere in trasferta? Se i numeri dicono questo, i numeri non mentono. Le gare esterne sono state positive per noi, dobbiamo provare a farlo ancora. Non abbiamo fatto ancora nulla, c’è ancora tanta strada da fare. Stiamo lavorando per riportare la squadra in alto”. “Se può essere la gara della svolta? Ogni settimana mi si chiede questo. Per noi tutte sono importanti. Solo così possiamo svoltare la stagione. La classifica? Non è il momento di pensare dove saremo il 24 maggio, ma tenere la testa sul manubrio, lavorare e spingere. Rafforzare le cose positive che abbiamo fatto fin qui”.

EFFETTO IBRA – “Si tratta di un valore aggiunto, l’atteggiamento e la professionalità che Ibra mette in campo e in allenamento tutti i giorni. Parliamo di un campione, di un giocatore che è tra i migliori al mondo, mi aspettavo tanto da Ibra e ho trovato una persona molto disponibile. E’ entrato con intelligenza e curiosità, ora è consapevole di quello che deve fare”. “Rebic titolare? Si gioca le sue opportunità. Ho tante opzioni in questo momento”. “Suso? Disponibilissimo e lo vede bene”.

BRESCIA – “Rondinelle senza Balotelli? Sicuramente senza Mario il Brescia perdere delle giocate individuali importanti, ma troverà ancora più compattezza e dinamismo, vorrà fare una partita aggressiva che gioca bene al calcio. Dobbiamo essere ancora noi determinati”. E su Tonali: “Giocatore con grandi qualità e prospettive”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy