Milan, Pioli: “Solo 4 punti, troppo poco. Juve squadra completa, ma non perfetta”

Milan, Pioli: “Solo 4 punti, troppo poco. Juve squadra completa, ma non perfetta”

La conferenza stampa del tecnico rossonero in vista della Juventus

di Redazione ITASportPress

Domenica sera, 10 novembre, alle ore 20.45 il Milan in netta difficoltà giocherà in casa della capolista Juventus, fin qui inarrestabile in Italia come in Europa. Ecco le parole in conferenza stampa da parte del tecnico rossonero Stefano Pioli: “Mi fido dei miei giocatori, la classifica naturalmente dice che siamo molto lontani dai bianconeri, ma ogni partita inizia 0-0 e undici contro undici. È grande sfida, e ogni grande sfida presuppone avere una grande opportunità. Vincere vorrebbe dire svoltare? Servirebbe tanto, parlare di svolte è sempre difficile, perché poi bisogna pensare alla gara successiva. Fare bene a livello mentale domani significherebbe tanto. Ripeto, è una grande opportunità, una sfida per cui dobbiamo faci trovare pronti a combattere”.

Sulla Juventus: “Nelle prime gare ha fatto fatica, ora è squadra completa con pochi punti deboli. Non esiste una squadra perfetta, quindi qualche loro appunto hanno dei punti deboli e dobbiamo approfittarne”.

Sugli errori individuali, sempre in gran numero: “Quattro punti in altrettante partite sono pochi ed è un rammarico. Gli episodi ci hanno sorpresi, non siamo stati precisi e li abbiamo pagati a caro prezzo. Contro la Juventus servirà il massimo dell’attenzione. I tifosi stanno facendo di tutto per farci superare questo momento delicato”.

Sul modulo: “È una opportunità il cambio, vediamo domani sera cosa sceglieremo, gli allenamenti sono fatti apposta per cambiare certe situazioni… Se dovessi fare la difesa a tre, sarebbe per avere più vantaggi. Nel secondo tempo con la Lazio l’ho usata, non credo sia solo la posizione in campo la vera ricetta. Serve rimanere compatti e saper leggere le situazioni”.

Sulle tante voci di Ibrahimovic al Milan: “Gran giocatore, ma il mercato di gennaio è lontano e quindi ci sarà tempo per fare le valutazioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy