Milan, salta rinnovo Ibrahimovic. Lo svedese si sente un top player e chiede di più

Milan, salta rinnovo Ibrahimovic. Lo svedese si sente un top player e chiede di più

Zlatan non è nel mirino di club importanti e il Milan è una bella opportunità

di Redazione ITASportPress
Ibrahimovic

E’ saltata la firma del rinnovo del contratto con il Milan di Zlatan Ibrahimovic attesa prima di Ferragosto. Non sembra però che ci siano all’orizzonte nuvole nere e a Milanello respingono ipotesi fantasiose di rottura. I ritardi del rinnovo dello svedese vengono presi dai dirigenti rossoneri come una doccia fredda ma non gelata. Come riporta oggi la Gazzetta dello Sport, al Milan non hanno preso benissimo la controproposta di Zlatan (e del suo advisor Mino Raiola) per l’atteso rinnovo di contratto. Bene, lo svedese ha rotto gli indugi sulla questione dei bonus e ha chiesto un sostanzioso aumento sulla parte fissa. Lui si sente un top player e chiede uno stipendio da circa 7,5 milioni netti, magari comprendendo alcuni bonus, Prendere o lasciare. Senza le cosiddette retribuzioni modulari tanto care al mondo della finanza e, di conseguenza, ad Elliott. Nel budget rossonero l’idea era quella di garantire ad Ibra una parte fissa di 5 milioni più un altro milione in premi.

Ibrahimovic
Ibrahimovic (getty images)

FUTURO – Difficile che il Bologna possa dare i soldi richiesti da Raiola per mettere alle dipendenze di Mihajlovic l’attaccante svedese. Lontanissimo suo ritorno all’Hammarby, dunque un accordo con il Milan sembra dietro l’angolo con una cifra a metà strada: vale a dire 6 milioni netti di stipendi con l’aggiunta di una buona fetta di bonus. In tal caso Zlatan sarebbe il più pagato del Milan, anche se in condominio con Donnarumma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy