Milan: tanti nomi per il post Gattuso, ma la società ha già scelto…

Il sogno dei rossoneri è Antonio Conte

di Redazione ITASportPress
Conte

Traballa la panchina del Milan. La posizione di Gennaro Gattuso non è mai stata così in bilico come nelle ultime ore.

Tre pareggi per 0-0 consecutivi, un attacco che stenta a decollare e una squadra che spesso non riesce ad affrontare determinati momenti durante le partite. La società rossonera, al momento, non parla, ma è proprio questo silenzio che aumenta le voci di un possibile esonero del tecnico. L’ultima conferenza stampa di Gattuso è stata emblematica: testa basta e mea culpa, quasi rassegnato ad un futuro che sembra lontano da Milanello e dai colori per cui anche da calciatore ha corso e sudato.

Il mestiere dell’allenatore, però, è questo e l’eventuale separazione fa parte del duro lavoro di tecnico. Ecco perché Ringhio accetterebbe senza polemiche la decisione della società.

SOSTITUTO – Una decisione che, nonostante i vari nomi circolati nelle ultime ore, pare essere già stata presa. Non sarà Donadoni, e neppure Wenger. Guidolin non entusiasma, ed ecco perché Antonio Conte pare essere, decisamente, il più papabile alla panchina del Diavolo. Come viene riportato dal Corriere della Sera, Gattuso è fortemente a rischio e la gara contro la Spal potrebbe essere decisiva. In caso di mancata vittoria, il tecnico sarà esonerato e dunque bisognerà trovare un sostituito. Conte è il vero sogno della proprietà ma per portarlo a Milano occorrerà fare alla svelta. L’ex ct è libero, e per questa sessione invernale le chance di ottenere un sì sono piuttosto alte. Discorso differente per questa estate, quando, con ogni probabilità, l’ex Chelsea non resterà a guardare e si tufferà in un’altra avventura.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy