ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Esclusiva

Mudingayi a ISP: “Troppe critiche a Inzaghi. Inter prendi subito Dybala”

(Getty Images)

L'ex nerazzurro Mudingayi ha parlato ai microfoni di Itasportpress

Redazione ITASportPress

La redazione di ItaSportPress.it ha intervistato in esclusiva Gabriel Mudingayi, ex centrocampista – tra le varie – di Lazio, Inter e Bologna.

 Che tipo di derby della capitale prospetta?

“Mi aspetto una partita apertissima, molto combattuta e aperta a ogni esito. Roma e Lazio, a livello di percorso, si può sostenere che si equivalgono, per quello dimostrato fino a qui”.

Sotto quali aspetti la “sua” ex Lazio potrebbe insidiare i giallorossi?

“E’ una partita a sé. Vediamo quanto la squadra di Sarri vorrà vincerla. Dovrà metterci molta cattiveria e intensità. Anche perché la Roma proverà a venire a prendere i biancocelesti alti. Un po’ come ha fatto contro l’Atalanta”.

 Nella Lazio ha avuto modo di giocare con Simone Inzaghi, attuale tecnico dell’Inter. Come commenta, sin qui, la stagione del suo ex club?

“L’Inter è una grandissima squadra e Simone è un grandissimo allenatore. Per me è in piena corsa per lo scudetto. Qualche critica è stata anche di troppo…”.

 L’eliminazione in Champions potrebbe aver causato ripercussioni psicologiche sulla squadra?

“Nessuna ripercussione psicologica. A mio avviso, con il Liverpool, l’Inter avrebbe pure meritato di vincere”.

 I nerazzurri sono i favoriti numero uno per lo scudetto?

“Lo sono a pari merito con il Milan. Napoli e Juve possono dire la loro però: bisognerà fare molta attenzione. Il mese di marzo sarà nevralgico”.

 Come vedrebbe in nerazzurro Dybala?

“E’ un campione vero! Fossi nell’Inter lo prenderei. Uno così non può che farti fare un ulteriore salto di qualità”.

 Come giudica la stagione del “suo” ex Bologna?

“Io credo che, sul lungo termine, il Bologna potrà arrivare in Europa. Bastano un paio di colpi e il gioco è fatto”.

 E del Torino, altro suo vecchio club?

“Juric è un maestro di calcio. Contro l’Inter, la partita è stata un capolavoro!”.

 Mudingayi (getty images)
tutte le notizie di