Napoli, 3 droni in allenamento per fornire prove in caso di contagio da Covid-19

Napoli, 3 droni in allenamento per fornire prove in caso di contagio da Covid-19

Il club partenopeo previene ogni tipo di problema

di Redazione ITASportPress
Mertens

Tre droni per sorvegliare gli allenamenti. Il Napoli sceglie la linea della prudenza. Infatti, la tecnologia verrà utilizzata in questa fase di ritorno alle fatiche non tanto per vedere il comportamento tecnico e tattico dei giocatori, bensì per evitare ogni problema futuro in caso di contagio da Covid-19.

Secondo quanto riporta l’edizione odierna di Tuttosport, infatti, il Napoli si avvia al sesto giorno di allenamento individuale facoltativo: il tutto registrato da tre droni. La ragione di questa scelta è da ricercarsi nella volontà di fornire prove concrete che l’eventuale giocatore contagiato non abbia contratto il virus allenandosi a Castel Volturno. Il programma del Napoli dovrebbe prevedere un’ultima seduta sabato mentre domenica sarà di riposo. Lunedì, invece, si riprenderanno gli allenamenti in gruppi da 6-7 calciatori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy