Napoli-Atalanta, Palomino esalta Milik: “Dovrò marcare il centravanti più forte d’Italia”

Napoli-Atalanta, Palomino esalta Milik: “Dovrò marcare il centravanti più forte d’Italia”

“Napoli arrabbiato? Quando perdi hai subito voglia di giocare per trovare la rivincita”

di Redazione ITASportPress

Giocheranno lunedì per il Monday Night di Serie A, Napoli-Atalanta sarà anche l’occasione di vedere a confronto due colossi che daranno vita ad un personalissimo duello. Arek Milik e José Luis Palomino, il primo bomber azzurro, il secondo centrale difensivo bergamasco.

Ed è proprio il centrale della Dea, intervistato dal Corriere di Bergamo a parlare della gara contro la squadra di Ancelotti e del percoso della sua Atalanta impegnata nella corsa ai posti Champions e in Coppa Italia.

IMPORTANTE – Sulla sfida di Coppa contro la Fiorentina e la gara di campionato contro gli azzurri: “Giovedì c’è una partita importante, ma noi vogliamo pensare prima alla sfida con il Napoli, che è un’ottima squadra. Soprattutto perché in classifica siamo tutti vicini. La stagione sta terminando quindi non ha senso non giocare al 100% anche mentalmente ogni gara che manca. Da martedì dedicheremo la concentrazione alla Coppa Italia. Napoli arrabbiato dopo l’Europa League? Quando perdi hai subito voglia di giocare per trovare la revancha, la rivincita. Ma è anche vero che se i partenopei avessero vinto e passato il turno, avrebbero avuto una maggiore fiducia. Il Napoli rimane una grande squadra, dovremo affrontarlo con concentrazione e attenzione. Loro sono rapidi e tecnicamente molto validi, soprattutto in attacco con Milik e Insigne. Il mio lavoro sarà annullare il gigante polacco”. E proprio su Milik: “È il centravanti più forte in Italia. Ricordo ancora l’andata: è entrato negli ultimi dieci minuti ed è riuscito a segnare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy