Napoli, caso San Paolo: il terreno di gioco è diventato… giallo

Napoli, caso San Paolo: il terreno di gioco è diventato… giallo

L’erba ha cambiato colorazione

di Redazione ITASportPress
Mertens

La Serie A potrebbe presto ripartire. Ma in casa Napoli sarebbe sorto un curioso problema di non ben idenficiata origine. Sono passati 79 giorni dalla chiusura dello stadio San Paolo, quasi tre mesi in cui l’impianto del club azzurro è rimasto inutilizzato a causa della pandemia da coronavirus e del conseguente lockdown.

Uno stop forzato che sembrerebbe aver avuto delle ripercussioni anche sul prato dell’impianto. Sui social, infatti, sono state diffuse alcune immagini che vedono l’erba del San Paolo aver cambiato colorazione. Niente classico verde: il terreno sembra… giallo. Secondo le prime ipotesi,  la variazione di colore sarebbe da ricondurre alla rasatura dell’erba stessa. Un’operazione che viene chiamata ‘scalping’ e che consiste in una tosatura del prato per farlo ricrescere più forte. La decisione è arrivata dopo aver saputo della possibile ripartenza della Serie A a metà giugno. Il San Paolo, quindi, non dovrebbe avere problemi e, anzi, vedrà il suo terreno ancora più verde.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy