Napoli, De Laurentiis annuncia: “Hamsik è andato. In estate altri cambiamenti…”

Napoli, De Laurentiis annuncia: “Hamsik è andato. In estate altri cambiamenti…”

Il patron degli azzurri da Zurigo

di Redazione ITASportPress
De Laurentiis

Importanti rivelazioni sul fronte mercato e non solo da parte del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis. In occasione della trasferta d’Europa League a Zurigo, il numero uno partenopeo ha rilasciato alcune dichiarazioni ai media presenti.

HAMSIK – Affare fatto per lo slovacco che andrà in Cina: “Hamsik è andato. Abbiamo controllato tutto quanto, è tutto in regola. Noi in realtà abbiamo tenuto stretto Hamsik per tutti questi anni. Lo desiderava l’Inter con Moratti, lo voleva Allegri prima al Milan, poi alla Juventus. L’abbiamo tenuto vicino a noi e anche quando ultimamente mi ha parlato della Juventus e mi ha chiesto cosa fare, gli ho detto che doveva restare qui. Poi quando in estate mi ha parlato di una grandissima offerta dalla Cina gli ho detto che prima dovevano far organizzare il nuovo allenatore e capire quanto sarebbe stato fondamentale nel gioco di Ancelotti. Quando avremo visto Fabian o altri in grado di sostituirlo e avessi avuto l’ok del tecnico, l’avrei mandato via”. Detto fatto, quindi i nuovi innesti hanno dato garanzie e Hamsik è potuto partire. E sul possibile ritorno in futuro dello slovacco: “Ora dipende soltanto da lui. Intanto mi auguro di avere l’occasione, quando ci sarà il fermo del campionato cinese, di averlo con noi per un saluto ufficiale alla città di Napoli”.

NOVITA’ – Ma ci sono altre novità all’orizzonte come lo stesso De Laurentiis conferma: “Il lavoro di questa prossima estate sarà all’insegna di Ancelotti. Non potevamo rivoluzionare tutto al suo arrivo ma in estate ci saranno cambi importanti”

EUROPA LEAGUE – “Ha acquistato più spessore e importanza. Questi sorteggi, che sono il più grande errore che la Champions possa fare, non rendono sempre giustizia e noi vediamo delle squadre molto importanti alloggiare scomodamente in Europa League. Diventa così un torneo molto più importante. La UEFA ha capito che non poteva solo massimizzare il ritorno economico per la Champions e ha cercato di ritoccare anche l’Europa League. Se dovessimo arrivare a vincerla i conti potrebbero tornare in equilibrio”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy