Napoli, De Laurentiis: “Difficile lottare con chi si indebita…”

Napoli, De Laurentiis: “Difficile lottare con chi si indebita…”

“Insigne? Basta ricordarsi cosa successe a Quagliarella…”

di Redazione ITASportPress
De Laurentiis

Cena di fine stagione per il Napoli, che ha ormai conquistato matematicamente il secondo posto in campionato. Nell’occasione, ai microfoni di TvLuna, ha parlato il presidente degli azzurri Aurelio De Laurentiis.

ANCELOTTI E CAMPIONATO – “Carletto e i ragazzi vanno ringraziati: non era facile passare dal gioco di Sarri a quello del nuovo tecnico. Credo che alla squadra non possiamo rimproverare niente: abbiamo creato un grosso margine dalle insegutrici. La Juventus è lassù, ma sarà sempre difficile lottare contro chi investe e si indebita molto più di noi. Noi stiamo molto attenti ai bilanci e abbiamo rispettato le regole del fair play finanziario”.

INSIGNE – “Per i napoletani questo è sempre stato scomodo come territorio, basti pensare a Quagliarella. Venne con desiderio da Udine, poi fu giusto e corretto che scappasse via: dopo anni abbiamo scoperto cosa c’era sotto. Il limite di noi napoletani è che, dopo il dito, ci prendiamo il braccio”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy