Napoli, De Laurentiis: “Il calendario non mi è piaciuto. Se prendiamo Ochoa molliamo Arias. Sullo striscione dei tifosi…”

Napoli, De Laurentiis: “Il calendario non mi è piaciuto. Se prendiamo Ochoa molliamo Arias. Sullo striscione dei tifosi…”

“La Lega non sa armonizzare e organizzare”

di Redazione ITASportPress

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è intervenuto nel consueto appuntamento con la rubrica Vero o Falso su Radio Kiss Kiss Napoli. Il patron azzurro ha commentato il calendario di Serie A e ha parlato, ovviamente, delle trattative calde di mercato.

CALENDARIO – “I sorteggi non le sono piaciuti? Vero! Non mi è piaciuta assolutamente. Roma, Juve, Inter e Napoli non dovevano affrontarsi tra di loro nel turno successivo o prima della Champions League, mi sembra un fatto normalissimo. Invece la Lega non ha tenuto conto di ciò, secondo me ha fatto il suo tempo. Organizziamo anche un’estrazione, visto che la Lega non sa armonizzare e organizzare. Io voglio essere anche in difficoltà, però con sorpresa. Sky ha sempre saputo trovare cornici sensazionali, lo faccia e organizziamo uno spettacolo che non duri più di 20-30 minuti. Lo spettacolo di ieri sera era di una noia mortale. Il pubblico voleva sapere solo quando doveva giocare e con chi giocare, il resto era fuffa. Serve altro in Lega invece che Miccichè? Già è tanto aver trovato uno come Miccichè. Io ho trovato il disastro, un posto pieno di malaria. C’è il rischio del contagio. In poco tempo ho fatto altri graduation. Lui ha capito perfettamente quali sono le problematiche. E’ vero che un amministratore delegato potrebbe aiutarlo, lui deve consolidarsi in una Lega che si è ormai destrutturata”.

MERCATO – “Può arrivare Ochoa con Sabaly? Questo è vero. Abbiamo questo problema degli extracomunitari. Se dobbiamo difendere la porta con un estremo difensore di livello come Ochoa, dobbiamo mollare Arias e andare su Sabaly, che ha il vantaggio di poter giocare sia a destra che a sinistra”.

ZIELINSKI – “Bayern Monaco su Zielinski? L’amico Rummenigge non mi ha chiamato, ma è vero che direi un secco no”.

STRISCIONE TIFOSI – “Sorpreso dagli striscioni contro di lei? Ormai non mi sorprendo, è falso. Curva A e Curva B fanno il loro mestiere, lo stanno facendo da anni e non sono allineati sulla nostra visione di un calcio universale e imprenditoriale. La libertà di espressione va garantita, continuassero a contestare, viva la Curva A e la Curva B”.

AUGURI HAMSIK – “Non so cosa posso dirti e augurarti, Marek. Sei stato fortunato. Sei venuto in un altro Paese, te ne sei innamorato e hai ricevuto amore. Sei stato invitato più volte a seguire Allegri al Milan e alla Juve, ma sei stato fedele alla maglia azzurra e questo non lo dimentichiamo. Auguri! Gli era arrivata una offerta da 12 milioni l’anno ed è giusto che l’abbia presa in considerazione, ma il golfo è il golfo! Lui invece che affacciarsi sul golfo e su Marechiaro, si è messo a Castel Volturno. Pensate quanto è umile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy