Napoli, De Laurentiis: “Rimpianto scudetto? Ci sono degli striscioni che parlano in modo più chiaro di me”

Le parole del presidente del club partenopeo.

di Redazione ITASportPress
De Laurentiis

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è intervenuto in mixed zone dopo la gara contro il Crotone: “Il Crotone si difende benissimo e attacca benissimo, non credevo fosse così competitivo. La città calabrese deve essere fiera di quello che ha fatto questa squadra. Onore anche al presidente Vrenna. Scudetto? Ci sono degli striscioni che parlano in maniera più chiara di me”. Il patron azzurro si riferiva verosimilmente allo striscione “Rigore per la Juve” mostrato dalla curva del Napoli subito dopo il fallo da rigore su Insigne per ironizzare sull’episodio che ha deciso venerdì sera Juventus-Milan.

WhatsApp Image 2017-03-12 at 19.15.04

CHAMPIONS LEAGUE – “Quando uno gioca contro i campioni del mondo si può avere paura sia nelle gambe che nel cervello. Sarebbe un atto di superbia quello di dire ‘Possiamo battere il Real Madrid’. Potremo battere il Real quando anche noi riusciremo ad emergere dai piazzati. Non siamo stati fortunati, ma dare troppa fiducia alla fortuna può giocare brutti scherzi. Inutile illudersi. Il Real è lì da sempre, il Napoli è stato costruito 12 anni fa”.

PAVOLETTI –  “E’ un grande giocatore che ha bisogno di affermarsi in un gioco che è diverso da quello che ha sempre fatto, perché il gioco di Sarri è diverso. Dobbiamo dare tempo al tempo, alla fine del campionato mancano ancora dieci partite, bisogna avere pazienza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy