Napoli, Fabian Ruiz: “Qui per Ancelotti. Mi ispiro a Xavi. Ronaldo? Non è imbattibile, il calcio è sport di squadra…”

Napoli, Fabian Ruiz: “Qui per Ancelotti. Mi ispiro a Xavi. Ronaldo? Non è imbattibile, il calcio è sport di squadra…”

“Mi volevano in tanti ma il club azzurro è stato più deciso”

di Redazione ITASportPress
Fabian Ruiz

Fabián Ruiz, centrocampista del Napoli, è stato protagonista di una lunga intervista a La Repubblica. Lo spagnolo, neo acquisto degli azzurri, ha parlato della nuova esperienza e dei motivi che lo hanno spinto ad accettare l’offerta partenopea.

IMPORTANTE – “Il Napoli è una grande squadra e avrò l’opportunità di giocare in un campionato che sta crescendo ancor di più per prestigio, una stagione dopo l’altra. Mi volevano in tanti, pure in Spagna. Il club azzurro è stato il più deciso: si è mosso per primo, ha pagato clausola, mi ha fatto sentire desiderato e importante”.

ALLENATORE – “Ancelotti è uno dei migliori tecnici del mondo, ha vinto dappertutto e rappresenta, di conseguenza, anche una garanzia, perché allena solo le squadre top. L’opportunità di lavorare con lui ha rafforzato la mia decisione di venire al Napoli”.

RONALDO – “Ronaldo proviene da un altro pianeta, come Messi. Il calcio rimane per fortuna sport di squadra, non individuale. Nessuno è imbattibile: nemmeno Cristiano. Io ho appena iniziato la mia strada e devo solo continuare a crescere. Mi stanno dando una bella mano i miei connazionali, Albiol e Callejon. Ho trovato un gruppo unito e con tanti campioni, sono certo lotteremo alla pari con ogni avversario”.

RUOLO – “Mi ispiro a Xavi, il mio modello, prevalentemente nel Betis ho giocato da mezzala sinistra, ma a centrocampo me la cavo ovunque e non ho un modulo preferito. Nel Napoli c’è tanta concorrenza, soprattutto a centrocampo. Dovrò dare il meglio di me per essere all’altezza di Hamsik, Zielinski, Allan, Diawara…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy