Napoli, Gattuso: “Difficile accettare la sconfitta, siamo troppo schizofrenici”

Le parole del tecnico azzurro

di Redazione ITASportPress

Incredibile allo stadio Diego Armando Maradona: il Napoli cade in casa contro lo Spezia. Gli azzurri perdono terreno prezioso e vedono riavvicinarsi Atalanta, Sassuolo e Lazio.

Napoli Gattuso, getty

LE PAROLE DI GATTUSO

Il tecnico Gennaro Gattuso analizza la sconfitta ai microfoni di DAZN: “Non so se è questione di cattiveria sotto porta. Oggi è difficile parlare di questa partita. Dobbiamo capire perché ci succede. Quando sbagliamo un passaggio, iniziamo ad avere paura. Siamo i primi in Europa per occasioni create. Siamo una squadra che ancora è troppo nervosa. Non accettiamo che possiamo prendere l’1-1 e compromettiamo le partite. Alla prima difficoltà facciamo troppi errori di valutazione. Non penso sia solo sfortuna. La squadra deve stare sul pezzo. Forse è un problema mio, perché non so spiegare con quale veemenza concludere a rete. La partita si racchiude sui due errori di Maksimovic che si è innervosito e lì avrei dovuto sostituirlo. La gara è stata comunque di grande qualità. Mi brucia perderla. Quest’anno stiamo buttando via partite incredibili e un po’ di colpa l’abbiamo tutti noi. Stiamo buttando via punti incredibili. Non bisogna pensare agli errori o ragionare con incertezza. Questa squadra deve già pensare molto perché propone un calcio difficile. La balistica si può migliorare in allenamento, ma difficilmente si possono preparare molte cose. Accettiamo la sconfitta e guardiamo avanti. La squadra propone tanto. Nei momenti di difficoltà vorrei vedere un gruppo più tranquillo e meno schizofrenico. Alla prima difficoltà pensiamo a cosa abbiamo sbagliato. Le nostre sconfitte si somigliano tutte tra loro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy