Napoli, Gattuso: “Teniamoci stretto il pari. Periodo difficile per la squadra e per me”

Le parole del tecnico degli azzurri

di Redazione ITASportPress

Il Napoli frena contro il Torino. La formazione azzurra perde terreno prezioso nella lotta per la Champions nei confronti della Roma.

Gattuso, Getty Images

LE PAROLE DI GATTUSO

Il tecnico Gennaro Gattuso commenta il momento della sua squadra ai microfoni di Sky Sport: “Siamo arrivati scarichi e stanchi con tanti giocatori affaticati fisicamente. Ci teniamo stretto questo punto. Dobbiamo capire cosa non sta funzionando. Ci mancano giocatori importanti. Quando si gioca ogni tre giorni ci può stare. Teniamoci stretto questo pareggio e guardiamo avanti. Sentenza Coni? Servono muscoli e testa pronta. Da dieci giorni non sono me stesso. Voglio fare un appello ai ragazzi: non bisogna nascondersi quando c’è qualcosa che non va. Penso che i miei uomini abbiano sofferto la mia assenza. Ho una malattia immune da dieci anni, la miastenia. E’ la terza volta che mi prende. L’occhio tornerà a posto. I ragazzi mi sono stati vicini. Quando c’è la diplopia, c’è anche la stanchezza. Vedere doppio per tutto il giorno non è facile. Non mi piace farmi vedere in questo modo. Voglio essere sempre cazzuto e sul pezzo, ma c’è anche di peggio nella vita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy