Napoli, Ghoulam: “Sarri dice che sono ancora lento…”

Il calciatore azzurro potrebbe rientrare presto dopo l’infortunio

di Redazione ITASportPress

Nel corso della sua intervista ai microfoni di Tv Luna, Faouzi Ghoulam ha parlato anche del suo momento col Napoli e del rapporto con il difensore azzurro Kalidou KoulibalyCi sono stati alti e bassi, ma l’infortunio non mi ha disturbato. Sono credente, e so che in ogni difficoltà c’è sempre un lato positivo: ho sentito la vicinanza della gente di Napoli e dell’Algeria, non me l’aspettavo -riporta Tuttonapoli.net-. Ho sentito un affetto che mi ha consentito di accorciare i tempi di recupero lavorando duro. Essere riusciti a bruciare le tappe è stato merito dei dottori del Napoli, che sono una cosa pazzesca. Non me ne rendo ancora conto, ma ogni volta che scendo in campo sento il mio ginocchio che va benissimo e voglio ringraziarli tanto per questo.  Hanno lavorato 10 ore al giorno per me, tra le doppie sedute e il lavoro a casa”. Koulibaly?. “Per me ormai non è più un amico, è un fratello, fa parte della mia famiglia. Sarò sempre al suo fianco quando ne avrà bisogno, fino alla fine della mia vita. Ho tre amici così importanti per me, Kou è tra questi ed è una persona speciale”. Sarri dice che non sono umano? “Il mister lo dice a voi questo, a me dice che sono ancora lento…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy