Napoli, Insigne: “Sogno di vincere la Champions. Scudetto? Si può. Voglio battere Sarri e Conte…”

Napoli, Insigne: “Sogno di vincere la Champions. Scudetto? Si può. Voglio battere Sarri e Conte…”

“Scelta di Raiola? Non ho mai pensato di andare via da qui”

di Redazione ITASportPress

Lunga ed interessante intervista rilasciata da Lorenzo Insigne, capitano del Napoli, ai microfoni de Il Mattino. Campionato e Champions tra i temi caldi trattati dall’attaccante, ma anche il proprio futuro e la scelta di cambiare agente affidandosi a Mino Raiola.

A NAPOLI – “Cosa successe nell’incontro a maggio con il presidente e il mister? Cose che rimangono tra noi. Quello che conta è che io sono sereno: ho sempre dato la mia disponibilità a rimanere e non ho mai pensato di andare via da Napoli”, ha detto Insigne che poi sul cambio di agente ha voluto precisare: “Voglio chiarire subito una cosa: non ho scelto Raiola per andare via. Ho sempre detto che voglio restare e cercherò di dare sempre il massimo per questa maglia”.

NUOVI – E sui nuovi arrivi al Napoli: “Llorente è bravo a tenere la palla e a far salire la squadra, Lozano dà la profondità, Manolas viene da grandi stagioni con la Roma, Elmas non lo conoscevo e vedendolo mi ha impressionato subito, perché ha tante qualità ed è giovane. E Di Lorenzo l’anno scorso è stato uno dei terzini più forti della serie A e lo sta dimostrando anche con noi giocando bene le prime tre partite”.

SCUDETTO – Sul campionato e la sfida alla Juventus e all’Inter: “Conte e Sarri? Ora sono due avversari e spero di batterli: con l’Inter dobbiamo giocare, con la Juventus non ci siamo riusciti all’andata, il campionato è lungo e speriamo alla fine di poter arrivare più avanti noi”. “Se possiamo vincere lo scudetto? Come gli altri anni ce la possiamo giocare, il cammino è ancora lungo, sono state disputate solo tre partite: il mister e lo staff hanno svolto un grande lavoro, gli acquisti sono stati quelli giusti e ci daranno una grossa mano, siamo un bel gruppo e meritiamo di vincere qualcosa”.

CHAMPIONS – Marted’ l’esordio in coppa contro il Liverpool. Sulla Champions League, Insigne non si nasconde: “Klopp mi porta bene. Speriamo succeda ancora e che tutto funzioni. Chiedo ai nostri tifosi di darci una spinta come è successo l’anno scorso”. “Il sorteggio? Migliore rispetto all’anno scorso ma tutte le squadre sono pericolose. Napoli rivelazione della coppa? Lo spero. Il mio sogno è arrivare in finale e vincere!“.

SERIE A – Sui giocatori più forti in Italia, in difesa e in attacco, Insigne ha aggiunto: “Uno l’abbiamo noi, è Koulibaly. E sono fortissimi anche Manolas e Maksimovic. Guardando agli avversari dico Chiellini, veramente un osso duro: Bonucci è forte, come il giovane olandese De Ligt, ma l’assenza di Giorgio è pesante per la Juventus. Gli faccio un grosso in bocca al lupo e spero che torni in campo al top al più presto”. E sugli attaccanti: “Dico Immobile, a parte il fatto che siamo grandi amici, perché come bomber è veramente straordinario, la butta sempre dentro in tutte le occasioni. E a me piace molto Dzeko perché aiuta tanto la squadra e sa giocare molto bene al calcio: li ho tutti e due al fantacalcio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy