Napoli, la promessa di Younes: “Non me ne andrò via finché…”

Napoli, la promessa di Younes: “Non me ne andrò via finché…”

L’attaccante azzurro ha parlato della sua esperienza sotto il Vesuvio

di Redazione ITASportPress
Younes

“Non voglio andar via prima di aver conquistato lo Scudetto con gli azzurri”. Parola di Amin Younes, attaccante del Napoli pienamente recuperato dopo i guai fisici di inizio stagione. Il 25enne tedesco è stato intervistato da Goal e Spox: “Non sono stati mesi facili quelli passati, ho cambiato Paese, lingua, campionato ed ero spesso infortunato. Adesso sto bene, mi piace perché lo stile di gioco non è così differente rispetto all’Ajax. Voglio affermarmi con la maglia del Napoli, fin dal primo giorno credo che sia per me il club perfetto”.

MERTENS – L’esterno ha parlato anche del suo rapporto con Mertens: “Siamo molto amici, comunichiamo senza problemi. Dries va d’accordo con tutti, non è solo forte come calciatore: lo vedo come un modello anche per la persona che è, i tifosi lo adorano, specialmente ora che Hamsik non c’è più”.

ALTRO – Sul razzismo: “È triste doverne parlare nel 2019, agli idioti che ripetutamente fanno quei cori non voglio proprio dare attenzione. Loro infatti non vedono l’ora che si parli di questa cosa”. Sul campionato: “Alcuni risultati ci hanno penalizzato, la Juventus è stata più brava di noi. Hanno giocatori forti, il loro calcio non è bello ma efficace”. Il futuro? Si chiama Napoli: “La città intera aspetta lo Scudetto e tutti sanno che non è molto lontano. Certamente non capiterà in questa stagione, ma ce la faremo: non me ne andrò da qui senza averlo vinto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy