Napoli, l’ex collaboratore di Ancelotti: “Non capisco il cambio di modulo…”

Napoli, l’ex collaboratore di Ancelotti: “Non capisco il cambio di modulo…”

“Azzurri nati per giocare con il 4-3-3”

di Redazione ITASportPress

Una stagione non brillantissima, quella vissuta dal Napoli. Mai in corsa per lo scudetto, gli azzurri hanno arrestato la propria corsa ai quarti di finale in Coppa Italia e in Europa League, dopo essere stati eliminati dalla Champions. E a prendere la parola, ai microfoni di Radio Marte, è stato Giorgio Ciaschini, ex collaboratore di Carlo Ancelotti.

MODULO – “Non capisco perché Ancelotti abbia deciso di cambiare modulo al Napoli. Gli azzurri sono nati con il 4-3-3 e questa per me era la soluzione ideale. È vero che non c’è più Jorginho, ma Fabian Ruiz è stato preso per sostituirlo, mentre credo che sia stata prematura la cessione di Hamsik. Carlo non si oppone mai alle partenze se i calciatori manifestano il desiderio di andare via. Non credo che in futuro il Napoli debba andare avanti con il 4-4-2: non ne ha i presupposti e dovrebbe operare troppo sul mercato. Ritengo che il 4-3-3 sia il modulo migliore per i partenopei”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy