Napoli, l’ex Paolo Cannavaro: “Troppo caos, facciano tutti un passo indietro. Insigne? Va difeso”

Napoli, l’ex Paolo Cannavaro: “Troppo caos, facciano tutti un passo indietro. Insigne? Va difeso”

Così l’ex capitano a Radio Marte

di Redazione ITASportPress

Clima incandescente in casa Napoli. Del momento degli azzurri, che non trovano la vittoria da un mese e mezzo, ha parlato l’ex capitano Paolo Cannavaro ai microfoni di Radio Marte.

NAPOLI – “Il caos che si vive a Napoli non sta facendo bene a nessuno, in primis ai tifosi. In questa situazine stanno perdendo tutti, le parti devono fare un passo indietro per il bene del Napoli. Ognuno ha sbagliato qualcosa”.

RITIRO – “Personalmente non ho mai amato il ritiro e fortunatamente ne ho fatti pochi. Rifiutarlo, però, non mi è piaciuto: si potevano trovare soluzioni alternative. Se la squadra non segue più l’allenatore, la storia insegna che è molto più semplice mandare via il tecnico piuttosto che cambiare la squadra”.

ANCELOTTI – “E’ un ottimo allenatore, con lui il Napoli lo scorso anno è arrivato secondo. Basta poco per rimettere la situazione in ordine. A fine anno, poi, ognuno farà le sue scelte”.

INSIGNE – “Viene dal nostro giovanile e per questa maglia ha sempre dato tutto. Quando le cose non vanno bene non si può attaccare solamente il capitano, come è capitato anche a me. Insigne va difeso, negli anni passati avrebbe potuto andare via, ma è testardo, proprio come lo ero io quando giocavo a Napoli”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy