Napoli, Mascara: “Gattuso ha operato bene e il suo sfogo ci sta. I leader in campo sono due”

L’ex attaccante azzurro ha preso le difese del tecnico Gattuso

di Redazione ITASportPress

“Su Gattuso sono state fatte e dette tante cose che a mio avviso non sono giuste. Se si devono fare e dire frecciatine meglio cambiare e basta. Per me l’operato di Rino è positivo – queste le parole di Giuseppe Mascara, ex calciatore, fra le tante, di Napoli e Catania, ai microfoni de “Il Sogno Nel Cuore”, trasmissione in onda su 1 Station Radio -. “De Laurentiis al momento sta facendo scena muta, probabilmente se avesse parlato si sarebbe presa una decisione definitiva, positiva o negativa che sia. Conosciamo il temperamento del calabrese, non è uno che le manda a dire, dunque il suo sfogo ci sta tutto”.

ESONERO – “Se il Napoli dovesse cambiare allenatore a campionato in corso, la prima sconfitta sarebbe per i calciatori, ed è per questo che il gruppo squadra è molto coeso e dalla parte del mister. Nessun calciatore ha mai giocato contro l’allenatore. Insigne – ha proseguito Mascara ai microfoni di 1 Station Radio – deve capire che lui è il simbolo del Napoli, si deve convincere delle sue qualità e quando accadrà, diventerà uno dei migliori calciatori in Europa. Fare il profeta in patria non è semplice per nessuno, ma Lorenzo ha le qualità per emergere”.

LEADER – “Il Napoli, nonostante sia una squadra giovane, ha diversi leader: oltre al capitano ci sono Koulibaly e Mertens. La mia idea di leader è quel calciatore che non per forza di cose debba urlare. Il migliore che abbia conosciuto era Marek Hamsik, che non ha mai urlato, ma nello spogliatoio ed in campo si faceva sentire. Osimhen? Il Napoli, negli ultimi dieci anni, ha fatto la storia con gli attaccanti. Ha avuto Cavani, Higuain, Mertens, Callejon. Purtroppo quest’anno a causa degli infortuni sta avendo un po’ di problemi. Il nigeriano deve crescere quanto prima, nonostante sia già un buon giocatore. Però, se spendi 70 milioni di euro per un calciatore, deve essere già pronto, non puoi doverlo aspettare. Se lui vale questa cifra, alcuni calciatori della mia epoca non avrebbero avuto prezzo. Poi, anche se dovesse fare bene, a quanto dovrebbe venderlo il Napoli per realizzare una plusvalenza? Mi sembra sia stato pagato un po’ troppo”.

Napoli Mascara Getty Images
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy