Napoli, Milik ammette: “Ho perso la fiducia in me stesso”

Napoli, Milik ammette: “Ho perso la fiducia in me stesso”

E su Llorente: “La concorrenza non ha mai fatto male a nessuno”

di Redazione ITASportPress

Due 0-0 consecutivi  per il Napoli, prima in Champions League contro il Genk e poi in campionato a Torino. Del momento degli azzurri, a Przeglad Sportowy, ha parlato l’attaccante Arkadiusz Milik.

FORMA – “Le occasioni mancate con il Genk? Sono rammaricato, ma non giocavo da un mese e mi mancano automatismi e fiducia in me stesso. La forma arriverà con il tempo. Non è un momento facile, ma devo continuare a lavorare: i frutti poi arriveranno. Nella scorsa stagione ho giocato in ogni partita, poi però sono tornati i problemi fisici e ho perso il posto in squadra. Adesso voglio crescere e giocare, facendo del mio meglio in allenamento”.

POSIZIONE – “Sicuramente mi trovo meglio al centro dell’attacco, è la posizione ideale in base alle caratteristiche che ho sviluppato nel tempo”.

CRITICHE – “Devo mantenere separate realtà e social. L’unico modo per non impazzire è spegnere il telefono. Prima di tutto guardo la fonte della critica: non prenderò mai sul serio le critiche di uno sconosciuto dietro a un telefono…”.

LLORENTE – “Sono felice che un giocatore così importante sia venuto nella nostra squadra. E’ un attaccante molto espero, da lui posso imparare molto. La concorrenza non fa mai male a nessuno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy