Napoli, Ospina: “Sapevo che col rientro di Meret sarebbe cambiato qualcosa. Futuro? C’è una clausola…”

Napoli, Ospina: “Sapevo che col rientro di Meret sarebbe cambiato qualcosa. Futuro? C’è una clausola…”

“Vorrei continuare in Europa anche se il Sud America…”

di Redazione ITASportPress

David Ospina, portiere del Napoli, in prestito agli azzurri dall’Arsenal, ha parlato alla radio colombiana Blu Radio durante la trasmissione Blog Deportivo. Presente e futuro i temi affrontati dall’estremo difensore che sa bene quale potrebbe essere il suo destino a fine stagione.

Il classe ’88 ha, infatti, analizzato al meglio ogni aspetto legato alla propria permanenza al Napoli dando anche qualche informazione relativamente al proprio contratto.

A NAPOLI – “La mia situazione attuale è che sono in prestito per un anno. Nel mio contratto c’è una clausola che riguarda le presenze: ad un certo numero di partite giocare scatta automaticamente il riscatto obbligatorio. Ma siccome questo non dipende solo da me, bisogna aspettare. Il Napoli deve decidere”. E sul compagno di reparto, il giovane Meret, ha aggiunto: “La società ha fatto un grande investimento su di lui e sul futuro. Sapevo che, quando sarebbe tornato a disposizione, le cose sarebbero cambiate. Con lui ho un grande rapporto: è un ottimo portiere ed un bravo ragazzo. Sarà molto importante per il futuro”.

FUTURO – E a proposito di cosa accadrà più avanti, Ospina ha dichiarato: “Vorrei avere l’opportunità di continuare in Europa, anche se le possibilità di tornare al calcio Sudamericano ci sono sempre. In passato ho avuto qualche contatto col Boca Juniors, diciamo che non chiudo le porte al ritorno in Sudamerica”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy