Napoli, Sarri: “Dopo il nostro 2-0 non c’è stata più gara. 100 punti? Lo volesse Dio…”

Napoli, Sarri: “Dopo il nostro 2-0 non c’è stata più gara. 100 punti? Lo volesse Dio…”

Le parole dell’allenatore del Napoli a Premium Sport

di Redazione ITASportPress

A Premium Sport, dopo la gara contro il Cagliari vinta per 5-0, parla l’allenatore del Napoli, Maurizio Sarri: “Di sofferenza ne ho vista poca questa sera, il Cagliari è stato in gara fino al gol. Dopo il nostro 2-0 non c’è stata più partita. La Juve vince sempre e giocando sempre prima di noi ci avrebbe messo sempre pressione, è stato montato un discorso su una opinione. Qualche matematico mi ha detto che era una possibilità su un miliardo che una squadra giocasse spesso prima di noi, ma non c’è problema: giochiamo quando si deve giocare. Ci sono sempre situazioni da migliorare e anche stasera c’erano tipo qualche movimento difensivo che non è andato bene. La Juve è una grande squadra che fa tra i 91 ed i 102 punti da sei anni. Ha delle qualità importanti”.

MILIK – “Milik sta molto bene, il ragazzo è ancora un po’ incerto se dichiararsi pronto per andare pronto però in questa settimana l’ho visto in campo e mi ha fatto una discreta impressione. Mi sembra vicino a giocare degli spezzoni”

100 PUNTI – “Se possiamo fare 100 punti? Lo volesse Dio! E’ un terreno a noi sconosciuto, siamo arrivati ad 86 punti. Ai ragazzi dico che dobbiamo vincerne 11 e pareggiarne una”-

 

Napoli come l’Olanda del ’70

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy