Napoli, Sarri: “Non incontro De Laurentiis, penso al campo. Non abbiamo pressioni…”

Napoli, Sarri: “Non incontro De Laurentiis, penso al campo. Non abbiamo pressioni…”

Le parole dell’allenatore del Napoli dopo la gara contro il Benevento

di Redazione ITASportPress

A Premium Sport, dopo la gara contro il Benevento, parla l’allenatore del Napoli, Maurizio Sarri: “Il Benevento in casa è una squadra viva, trasferta molto più pericolosa di quanto la Juve potesse pensare. Ambiente rigenerato dal calciomercato, non era semplice e abbiamo faticato ad entrare in partita. Poi mezz’ora di grande livello e ci siamo accontentati invece di chiuderla”.

JUVENTUS – Non ho visto né la Juve né le altre. Che siano fortissimi non si scopre oggi. Il campionato italiano ha caratteristiche simili a quello tedesco. Una squadra nettamente superiore a tutti e noi siamo stati bravi a tenere in viva questo campionato Il fatto sorprendente è che ci siamo noi la primi. La squadra di stimoli ne ha tanti, ha fatto 60 punti in 23 partite. Media punti impressionante. Chiaro che la Juve viaggia come noi, ma loro sono abituati.

DE LAURENTIIS –  Non sono disposto a fare l’incontro venerdì con de Laurentiis perché sabato ho una partita. Ci sarà qualcuno che lo ascolterà per me nei prossimi giorni, io resto con la testa sul calcio. Con Aurelio c’è bisogno di pochi incontri. Rimandiamo il faccia a faccia, a meno che non venga in ritiro con noi, ma non penso (ride, ndr).

MAROTTA – Avevo altro da fare, non m’interessa niente. Non abbiamo pressione di nessuno, perché per tutti il campionato si divideva tra Juve e Milan. Pressioni zero. Non abbiamo alcun tipo di pressione, ci dispiace perché avremmo voluto giocare meglio in questo secondo tempo. Questa è l’unica rottura di giornata.

20 SECONDI ASSURDI!

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy