ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Serie A

Napoli, Spalletti: “Difficilmente il Milan può essere più motivato di noi”

Napoli, Spalletti: “Difficilmente il Milan può essere più motivato di noi”

Il tecnico azzurro Spalletti ha presentato il big match di domani contro il Milan

Redazione ITASportPress

Il Napoli di Spalletti che ha battuto la Lazio in trasferta nello scorso turno di Serie A, torna in campo domani per affrontare il Milan al Maradona. Il tecnico partenopeo, Luciano Spalletti ha presentato la partita in sala stampa:  "Non so chi delle due squadra stia meglio, lo dirà la partita. Per quanto riguarda la mia squadra posso dire che noi siamo al massimo in ogni senso per giocarci questa sfida. Il nostro percorso è stato caratterizzato da tanti infortuni, siamo stati bravi a rimetterci in sesto anche grazie alla capacità dei miei calciatori che hanno saputo distribuire le energie e dare sempre il massimo alternandosi. La forza della squadra si è costruita proprio attraverso queste difficoltà".

Gli avversari - "Faccio i complimenti al Milan per il cammino che ha compiuto Pioli per portare il suo gruppo ai vertici in questi anni. Sono un Club forte che merita di stare lì. Il Milan ha fisicità e talento. Hanno caratteristiche anche simili alle nostre come palleggio e inserimenti lunghi. Dovremo riempire il campo di fisico e qualità e stare attenti agli uno contro uno. Con la nostra gente al fianco ci sentiamo più forti. Sarà certamente una notte affascinante".

Motivazioni - "Difficilmente il Milan può essere più motivato di noi domani. Magari può essere più forte, ma la nostra motivazione è enorme. Ho conosciuto quest’anno dei calciatori di qualità e dei ragazzi perbene che stanno dando tutto. Abbiamo la possibilità di rendere immortali le nostre carriere e sono cose che non capitano sempre nel calcio. Però il campionato è tutto da giocare con squadre che sono al nostro livello. L’esito finale dipenderà da molti fattori, ma quello che è certo è che noi siamo qui a lottare con motivazioni straordinarie”.

 (Getty Images)
tutte le notizie di