Napoli, Verdi: “Ho vissuto un brutto periodo anche per sfortuna. Ora guardo avanti…”

Napoli, Verdi: “Ho vissuto un brutto periodo anche per sfortuna. Ora guardo avanti…”

“Meno male che mi sono fatto perdonare oggi, perché il primo gol che ho sbagliato è stato assurdo”

di Redazione ITASportPress
Verdi

Simone Verdi, esterno d’attacco del Napoli, ha parlato a Sky Sport dopo la gara vinta dagli azzurri all’Olimpico contro la Roma. Un netto 4-1 che lo ha visto protagonista anche di un gol. Ecco le sue parole di soddisfazione a caldo:

POSITIVO – “Sono contento perché finalmente sono riuscito a mostrare le mie qualità e ho contribuito alla vittoria. Devo continuare così. Ho vissuto un brutto periodo anche per sfortuna e infortuni che mi hanno limitato parecchio, ora guardo avanti“. “Il gol? Meno male che mi sono fatto perdonare, perché il primo gol che ho sbagliato è stato assurdo: lì bisogna far gol e andare sul 2-0. Avevamo creato tanto e infatti poi è arrivato il pari. Nella ripresa per fortuna abbiamo risposto benissimo e siamo venuti fuori al massimo”. “Se sono destro o mancino? Sono nato mancino, poi crescendo ho sviluppato la capacità di calciare benissimo con entrambi i piedi. Ricordo vagamente che a 2-3 anni calciavo solo di sinistro, in spiaggia o in casa. Poi a scuola calcio ho cominciato a calciare anche col destro. Diciamo che questa è una dote che mi ha dato Madre Natura. La mia posizione in campo? Mi piace giocare a destra, ma mi adatto. Il Napoli è una grande squadra e in questa società devi saperti adattare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy