Nela: “Cori razzisti a Koulibaly? I capitani di Inter e Napoli…”

L’ex terzino della Roma dice la sua sulla questione degli insulti razzisti al difensore azzurro

di Redazione ITASportPress

L’ex giocatore, ora dirigente, Sebino Nela è intervenuto su RMC Sport nel corso della trasmissione Maracanà.

Sulla morte del tifoso interista e gli scontri pre match contro il Napoli. 
Come si fa a cambiare l’atteggiamento dei ragazzi se sono proprio i genitori gli esempi sbagliati, anche nel tifo? Dalle scuole è sparita l’educazione civica, i ragazzi fanno quello che gli pare.

Sui cori razzisti dei tifosi interisti nei confronti di Koulibaly. 
I capitani di Inter e Napoli sarebbero dovuti andare dall’arbitro per interrompere la partita per gli ululati a Koulibaly. Ci vuole collaborazione da parte di tutti.

Sulla zona Champions League.
Lotta Champions bellissima. Nessuna delle candidate riesce a trovare la continuità giusta: la #Lazio ha pareggiato tante partite e ha tenuto il gruppo vicino.

Sulla vittoria della Roma e il gol del giovane Zaniolo.
Ho sempre detto che Zaniolo è il prototipo del giocatore di calcio. Ha tutto per fare bene, continuando a giocare può solo migliorare, non so quali siano i margini. È anche intelligente, con una personalità incredibile.

Sulla crisi del Milan e di Higuain.
Higuain deve cercarlo il gol, anche da solo. Non può aspettare che un compagno gli metta la palla davanti la porta. I giocatori più bravi devono vincerti la partita anche in una giornata negativa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy