Nocerino: “Mi aspettavo Ibra ancora protagonista. Ruiz mi ricorda Redondo”

Le parole dell’ex centrocampista del Milan

di Redazione ITASportPress
Nocerino

Il Milan fa visita al Napoli con l’obiettivo di continuare la striscia di risultati utili consecutivi e di consolidare la leadership. Un compito non semplice perché gli azzurri sono una delle pretendenti allo scudetto e sognano in grande.

ANALISI

Antonio Nocerino conosce bene l’atmosfera di questa sfida. L’ex centrocampista ha conquistato uno scudetto in carriera con i rossoneri piegando proprio un ottimo Napoli. Queste le sue parole a Milan TV: “Spero sia una bella partita, si affrontano due squadre che hanno un’identità ben precisa. Sicuramente non è una gara come tutte le altre per Gattuso. Ha fatto la storia del Milan, l’ha allenato e ha fatto anche bene. Da avversario l’avrà preparate come fa sempre. È uno pignolo, ho avuto il piacere di seguirlo a Milanello e ora lo vedo ancora più maturo. Sarà emozionato ma vorrà fare una grande partita. Mi aspettavo il ritorno su ottimi livelli di Ibrahimovic perché l’ho seguito in America. Dopo l’infortunio anche io ero curioso, giocava anche sui campi in sintetico e faceva la differenza. È un trascinatore, ha alleggerito le responsabilità dei ragazzi giovani. Non erano pronti ad avere tutte quelle pressioni, lui fa da parafulmine. I giovani giocano meglio e hanno un riferimento come lui che è impressionante. Con i centrocampisti a piede invertito vedi più il campo, sono due coppie molto forti. Bennacer si muove e fa giocare la palla, Kessie è un trattore un po’ come Bakayoko. Fabian Ruiz mi ricorda un po’ Redondo nelle movenze, mi fa impazzire. Sarà un bello scontro. Tonali? Mi dispiace non vederlo in campo, è uno dei giocatori italiani più forti in questo momento. I due centrocampisti hanno trovato una continuità importante, ma per me Tonali è il più completo. Può fare sia il Bennacer che il Kessie. Spero che possa avere più spazio, a me piace ed è molto forte”:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy