gazzanet

Palermo, Baccaglini: “Cerchiamo la scossa, salvezza possibile”

Le parole del presidente della squadra rosanero

Redazione ITASportPress

Il Palermo può ancora salvarsi, anche per questo è stato deciso di esonerare Diego Lopez e puntare su Diego Bortoluzzi. Paul Baccaglini, presidente rosanero, ospite di una chat su Mediagol.it torna sulla decisione di cambiare allenatore rivelando che "dopo la prestazione di Milano ci siamo detti che mancano 7 partite, che sono tantissime da un certo punto di vista, e non dare una scossa, non provare a rianimare la squadra sarebbe stato sbagliato. E confrontandomi con Zamparini abbiamo scelto l'alternativa più di impatto per aiutare la squadra".

In questi giorni si è parlato anche di premio salvezza. "Stiamo cercando di dare una scossa, salvarci è la cosa più importante per noi. Stiamo veramente cercando di arrivare a una salvezza che di domenica in domenica diventa sempre più difficile ma che resta alla nostra portata". Eppure la squadra in campo finora non sta dando le risposte attese. "Mi piacciono i giocatori, però è anche vero che ogni domenica vado via col cuore a pezzi. Mi sembra di vedere in loro la grinta, la voglia di crederci, sanno anche che la porta è sempre aperta e chi non ci crede può andare ma rimangono tutti lì. Credo che ci sia un blocco psicologico", la spiegazione che Baccaglini si dà per le prestazioni della squadra. Se però alla fine dovesse arrivare la retrocessione, scatterà il piano B, ovvero "una squadra che abbia come obiettivo quello di tornare subito in serie A. L'obiettivo sarà creare la miglior squadra per vincere il campionato di serie B".

Sul closing l'ex Iena assicura: "anch'io sono ansioso di chiudere, togliere l'attenzione da tutto il resto che sta fuori dal calcio e poi focalizzarci solo sul calcio. Avere questo ruolo è un'opportunità difficile ma straordinaria, c'è un potenziale mostruoso a Palermo e vale la pena provare a investire e valorizzarlo".

[embedcontent src="videogazzetta" url="http://video.gazzetta.it/palermo-thais-wiggers-nuova-first-lady/81f97fbe-072e-11e7-bf20-10853b902d52"]

Potresti esserti perso