Parma, D’Aversa: “Sampdoria? Sarà scontro diretto. Da quando c’è Ranieri…”

Parma, D’Aversa: “Sampdoria? Sarà scontro diretto. Da quando c’è Ranieri…”

“Se temo Quagliarella? L’anno scorso è stato capocannoniere, ha rinnovato e mentalmente ci sono aspetti positivi”

di Redazione ITASportPress

Roberto D’Aversa, allenatore del Parma, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida di campionato contro la Sampdoria. Ecco le sue parole ai media presenti:

SFIDA – Parte subito con l’analisi dell’avversario: i blucerchiati di Claudio Ranieri: “La Sampdoria è una squadra temibile, da quando è arrivato mister Ranieri soprattutto in casa hanno fatto cose importanti. Non sarà facile, è uno scontro diretto: serviranno voglia e determinazione”. “Rispetto allo scorso anno la Sampdoria interpreta un calcio diverso pur avendo mantenuto quasi la stessa ossatura. Non sarà un impegno semplice, non bisogna farsi influenzare dalla situazione di classifica”. Nello specifico sui giocatori avversari: “Se temo Quagliarella? L’anno scorso è stato capocannoniere, ha rinnovato e mentalmente ci sono aspetti positivi. Non possiamo pensare di avere una partita semplice contro giocatori come Quagliarella, Gabbiadini o Ramirez. In questo momento è uno scontro diretto e va affrontato con la giusta determinazione”.

MOMENTO – “Come arriviamo alla partita? Il rammarico per noi, per la sfida con il Milan, è aver perso un punto. La gara con il Frosinone mi ha dato risposte importanti, tutti i ragazzi meriterebbero di giocare per quello che fanno in settimana”. E sulle condizioni dei suoi: “L’unico che potrebbe non essere disponibile tra coloro che sono convocati è Scozzarella. Gervinho ha fatto un lavoro differenziato per una botta, per Cornelius valuteremo fino alla fine. Bruno Alves è ok. Bisogna stringere i denti”, ha detto D’Aversa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy