Parma, Kucka: “A fine primo tempo ho pensato di chiamare l’ambulanza”

L’analisi del centrocampista ducale dopo il pari di Torino

di Redazione ITASportPress
Kucka

“Sono felice per il gol e per il punto, andiamo avanti così”. E’ questo il commento di Juraj Kucka, centrocampista del Parma, che ai microfoni di Sky analizza così il pareggio di oggi contro il Torino: “Può essere anche vero che il Torino alla fine avesse qualcosa di più dal punto di vista fisico, ma penso che la partita sia stata equilibrata. Sia noi che loro abbiamo creato occasioni. Devo dire la verità pensavo andasse peggio per la parte fisica, sono stato abbastanza bene anche se – prosegue ridendo – verso la fine del primo tempo ci sono stati dei minuti che pensavo di chiamare l’ambulanza. Dopo mi sono ripreso, sono contento per il risultato e per il gol e speriamo di continuare così“.

Il numero 33 crociato spiega così il gol: “Ero sul secondo palo, aspettavo un cross che non è arrivato. Poi ho visto che Gervi portava palla, l’ha messa dietro, ero in vantaggio su Edera e meno male che l’ho presa bene. Come ho detto, sono contento per il gol. L’esultanza? Era per un amico, mi aveva detto che se avessi segnato dovevo fare qualcosa. Valiamo l’Europa? Andiamo avanti piano piano, ci aspettano ancora dodici partite. Giocheremo ogni tre giorni, sarà ancora dura per tutti. Dobbiamo lottare come abbiamo fatto oggi, così andiamo avanti partita dopo partita“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy