gazzanet

Parma, Liverani: “Siamo in difficoltà e ci mancano attaccanti. Me ne vado con dispiacere…”

Liverani Parma

Il tecnico ducale giudica la partita di Bergamo finita con una sconfitta pesante

Redazione ITASportPress

Fabio Liverani tecnico del Parma giudica la prestazione della sua squadra sul terreno dell'Atalanta ai microfoni di Sky: "E' una stagione particolare visto il Covid e abbiamo perso diversi calciatori per malanni muscolari. Dispiace che prendiamo gol come oggi per disattenzioni ma questa squadra ha delle difficoltà anche numeriche lì davanti. Perdere a Bergamo ci può stare ma non avere calciatori disponibili complica tutto, ma io cerco di lavorare tutti i giorni con quelli che ho a disposizione. Sapevo che il campionato è difficile ma lotteremo per la salvezza anche se giocare ogni tre giorni complica tutto. Io ai saluti? Non vado in campo con il pensiero che sia l'ultima partita, faccio il mio lavoro per mettere una squadra che possa far bene. Certo non riusciamo a fare gol e costruire gioco ma con questa rosa abbiamo delle caratteristiche diverse da altre squadre e bisogna fare bene anche in piena emergenza. Chi ha cambiato l'allenatore ad inizio di anno non sta volando e in più siamo una rosa che è arrivata abbastanza stanca lo scorso campionato. In attacco abbiamo pochi giocatori che la buttano dentro, siamo quartultimi ma vicini alle altre e possiamo dire la nostra ancora".

CONFERENZA STAMPA - Il tecnico poi in sala stampa non nasconde che l'esonero è ormai cosa fatta: "In caso di addio sicuramente il mio rammarico sarà quello di non aver dato continuità, abbiamo avuto tante problematiche. Quando si cambia struttura - dirigenza e società - il periodo del ritiro diventa molto importante, quest'anno non c'è stato. Me ne vado con tanto dispiacere, so qual è il mio ruolo, lo accetto con serenità".

 Ivan Perisic, Inter (Getty Images)
tutte le notizie di

Potresti esserti perso