Perin allo scoperto: “Tra giocatori c’è chi vorrebbe ripartire e chi ha paura…”

Perin allo scoperto: “Tra giocatori c’è chi vorrebbe ripartire e chi ha paura…”

Il portiere del Genoa sulla possibile ripresa della Serie A

di Redazione ITASportPress
Perin

Tanti dubbi in merito alla ripresa della Serie A. Da una parte chi vorrebbe provare a riprendere le normali attività e, quindi, il campionato, dall’altra chi non si fida e senza un protocollo di sicurezza all’altezza non ha alcuna intenzione di scendere in campo.

DUE VISIONI Mattia Perin, portiere del Genoa in prestito dalla Juventus, ha parlato a lungo di questo e di altri temi intervenendo nel corso dell’evento di spogliatoio virtuale Locker Room – Fuga per la vittoria, dedicato dalla Luiss al calcio: “Mentalmente nessuno ha mai staccato completamente la spina. Noi giocatori ci siamo sempre allenati a casa”, ha spiegato il portiere. “Abbiamo idee diverse, qualcuno vorrebbe ricominciare, altri hanno paura. A me manca tantissimo il pallone. Io sarei per riprendere, ma la salute deve essere messa al primo posto. I protocolli che vengono fatti sono per proteggerci tutti. Sappiamo che ricominciando ci saranno piccoli casi, l’importante sarà saper gestire la situazione come in Germania”. E ancora: “Di fondamentale importanza sarà il fattore della responsabilità, prendersi la responsabilità delle vite altrui pesa per chiunque. L’eventuale ripresa sarà un susseguirsi di problemi che porterà a tanti costi per le società, che già stanno perdendo”, ha concluso Perin.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy