Pescara, l’ex Pelizzoli: “Mercato non all’altezza e con Zeman non è cambiato niente”

“Non bisogna farsi illusioni, ormai il campionato è andato e la società fa bene a programmare il futuro in anticipo”

di Redazione ITASportPress

Ivan Pelizzoli, ex portiere del Pescara, intervistato da Il Centro ha analizzato così il momento della squadra abruzzese reduce dalla sconfitta casalinga con l’Udinese e che la prossima domenica farà visita all’Atalanta: “La differenza tra la A e la B è troppo evidente. Per restare a galla in un torneo così impegnativo servono investimenti. Dall’esterno non è semplice fare un’analisi esaustiva. Avendo visto tante partite del Pescara, non avrei immaginato mai un cammino così deludente. Soprattutto all’inizio, la squadra di Oddo giocava bene, anche se faceva una fatica tremenda a capitalizzare le occasioni. Alla fine i valori emergono e il rendimento ha messo in evidenzia i limiti dei biancazzurri. Un mercato non all’altezza della Serie A è stato pagato a caro prezzo. Non credo che Oddo meritasse l’esonero, per me ha fatto un buon lavoro. L’arrivo di Zeman ha portato la prima vittoria stagionale, ma poi tutto è tornato come prima e sono arrivate altre tre sconfitte. Non bisogna farsi illusioni, ormai il campionato è andato e la società fa bene a programmare il futuro in anticipo. La speranza è che si possa ripartire subito disputando un torneo da protagonisti in Serie B”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy