Serie A

Pioli, Milan: “Contro il Bologna dimostrare di aver capito errori”

Pioli, Milan: “Contro il Bologna dimostrare di aver capito errori”

Il tecnico rossonero ha presentato il match col Bologna

Redazione ITASportPress

Vigilia di campionato per il Milan che vuole mettersi alle spalle la sconfitta con il Porto. L'undici di Pioli è atteso dalla trasferta del Dall'Ara di Bologna, e si gioca domani alle 20.45. Pioli ha anticipato i temi del match in conferenza stampa. Le sue parole sono state trasmesse in diretta su YouTube Membership e Milan TV.

IL MOMENTO ROSSONERO

"Non è un periodo difficile, è un momento che può capitare in una stagione impegnativa come la nostra. Domani la squadra sarà competitiva e pronta per fare una bella prestazione: loro sanno chiudersi e ripartire molto bene, sono una squadra difficile da affrontare. A Porto abbiamo giocato una partita mediocre sotto diversi aspetti, lavorando sul campo abbiamo compreso alcune situazioni che non hanno funzionato e che cercheremo di rimettere a posto domani sera. E non dobbiamo pensare di tralasciare l'Europa: è sempre meglio intraprendere un viaggio impossibile piuttosto che non partire proprio. Cercheremo di fornire la migliore prestazione possibile in ogni competizione. Alla Champions comunque penseremo tra due settimane, ora testa al campionato".

LA SFIDA DI DOMANI

"Tre anni con gli stessi allenatori significa anche che c'è stata una buona programmazione, ma è un periodo in cui sono cambiate tante cose. Il Bologna nelle ultime uscite ha proposto un diverso modo di giocare: ci aspetta un avversario molto concentrato dalle grandi qualità. Sono state 48 ore in cui abbiamo analizzato la prestazione di Porto e lavorato con grande concentrazione sull'impegno di domani. Sarà una partita difficile contro un avversario che sta bene. Mi aspetto un Milan che giochi al livello che è in grado di produrre".

I SINGOLI

"Ibra ha bisogno di allenarsi e di giocare, ha una settimana di lavoro in gruppo alle spalle. Domani il suo minutaggio sarà in crescendo, ma devo ancora decidere con chi partire dall'inizio tra lui e Giroud. Rispetto alla partita di Porto recuperiamo soltanto Conti e Castillejo. Kessie e Rebić non saranno a disposizione come Pellegri che ha avuto una piccola infiammazione. I giocatori disponibili stanno tutti bene, valuteremo che tipo di partita ci attenderà e in base a questo faremo le nostre scelte. Calabria è un giocatore intelligente, potrebbe anche giocare a sinistra ma se posso lo tengo a destra".

100 VOLTE PIOLI

"Sono concentrato sulla partita di domani, non sapevo del traguardo delle 100 presenze. È bello essere qui, sto bene con tutti e mi sento bene con tutti. Dobbiamo comunque pensare al presente. Il momento più bello? L'esordio a San Siro è stata un'emozione molto forte, anche se la partita non è poi terminata con una vittoria. Mi piace pensare che i ricordi migliori debbano ancora venire".

COME CRESCERE

"Si parla tanto di classifica e della Champions, ma abbiamo tanti impegni davanti e dobbiamo pensare a fare bene a Bologna: la stagione è ancora lunga, dobbiamo approfittare delle opportunità per portare a casa dei miglioramenti. La continuità dovrà essere il punto di forza. La squadra è sempre stata brava a imparare dai suoi errori, domani avremo la possibilità di dimostrarlo. Dovremo stare concentrati ed essere convinti dei nostri mezzi".

 (Getty Images)
tutte le notizie di