Roma, l’ex Graziani: “Non siamo una grande squadra. Mia moglie ha impedito che spaccassi tv da 2 mila euro”

Roma, l’ex Graziani: “Non siamo una grande squadra. Mia moglie ha impedito che spaccassi tv da 2 mila euro”

L’ex attaccante giallorosso ha bocciato anche il mercato di Monchi

di Redazione ITASportPress
Graziani

L’ex attaccante della Roma Ciccio Graziani a Centro Suono Sport ha detto la sua sulla crisi che attraversa la squadra di mister Di Francesco: “Non siamo una grande squadra, negli ultimi 15 minuti se non mi avesse fermato mia moglie avrei spaccato un televisore da 2mila euro. Non si possono prendere gol di questo tipo, nel calcio bisogna esserci con la testa altrimenti vai incontro a questi disastri. Non è più un incidente di percorso, è una costanza. Se si continua così non si centra la Champions. Di Francesco ha le sue colpe ma il danno è stato fatto sul mercato. La società ha fatto delle scelte, sono state fatte cessioni importanti e si è investito sui giovani, fino ad ora si è sbagliato tutto. Monchi, Baldissoni e Totti devono parlare con la squadra e metterli davanti alle loro responsabilità”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy