Roma, l’ex Nakata: “Non è facile gestire la tensione”

Roma, l’ex Nakata: “Non è facile gestire la tensione”

Le parole dell’ex giocatore della Roma sul momento della squadra allenata da Di Francesco

di Redazione ITASportPress

”Roma sconfitta dal Milan? Oggi qualsiasi squadra non vince sempre. Conosco molto bene Di Francesco, è bravo, spero faccia meglio. È preoccupato? Conoscendolo come persona, forse pensa un po’ troppo…ogni tanto…, è meglio fare le cose dal cuore…”.

L’ex centrocampista della Roma, Hidetoshi Nakata, parla così del momento dei giallorossi e dell’allenatore Eusebio Di Francesco, da Montecarlo dove il giapponese parteciperà ai Laureus Awards.

”Quando la Roma può tornare a pensare allo scudetto? Non saprei dirlo. La Roma è una grande squadra e una grande città e non è facile gestire la pressione. Oggi Juventus e Napoli sono molto forti e non è facile lottare contro loro due, ma lo spero. La Lazio davanti? L’obbiettivo della Roma non è battere la Lazio ma vincere lo scudetto. Ovviamente essendoci due squadre a Roma c’è più pressione”, ha proseguito il giapponese

”Buffon? Io ho smesso a 29 anni quindi non posso dirgli che deve continuare. Lo deve decidere solo lui. Dipende da come si sente, ogni giocatore deve decidere con la propria testa. Smettere di giocare è come separarsi dalla famiglia, è una decisione molto difficile, secondo me nessun giocatore vuole lasciare il calcio ma un giorno si deve prendere questa decisione”, ha sottolineato Nakata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy