Sacchi: “Se il Napoli vince il titolo sarà impresa enorme. Ho tirato le orecchie a Insigne…”

Le parole dell’ex c.t. dell’Italia a Radio Kiss Kiss Napoli in merito all’attualità in casa partenopea

di Redazione ITASportPress
Sacchi

Arrigo Sacchi, a Radio Kiss Kiss Napoli, ha parlato del momento della squadra azzurra: “Sono pochi i club in Italia che mettono il gioco al primo posto. Domenica ero a vedere una partita e accanto a me c’era un maestro flautista, che fa concerti in tutto il mondo, gli chiesi come sarebbe quella gara se fosse un concerto, e mi rispose ‘da non ascoltarsi’.

“Gli azzurri hanno un avversario durissimo, il peggiore che ti può capitare, se riusciranno a spuntarla avranno compiuto un’impresa enorme, e cresceranno tantissimo anche come uomini – aggiunge l’ex c.t. dell’Italia – .Proprio per questo motivo, oggi ho tirato le orecchie ad Insigne, che è un ragazzo intelligente ma ha avuto un comportamento non buono per il Napoli e per la sua immagine”.

ALLAN – “Una persona bella e generosa, un professionista esemplare: è uno di quelli che dà la vita, quando fai le cose devi farle al meglio altrimenti le critiche sono ingiustificate”.

SARRI –  “No, non l’ho sentito. Però gli ho mandato un messaggio, troverà il tempo di rispondere. Sarri permette al calcio di evolversi, è uno spettacolo sportivo: puoi anche distrarti un attimo, tanto faranno altre cento azioni spettacolari”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy