ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

MATCH WINNER

Sampdoria, Candreva: “Dispiace per voci su D’Aversa. In Italia non c’è pazienza”

Candreva (getty images)

L'esterno blucerchiato match winner contro lo Spezia

Redazione ITASportPress

C'è lo zampino di Antonio Candreva, centrocampista della Sampdoria, nel successo dei blucerchiati contro lo Spezia nell'anticipo serale del venerdì di Serie A. La squadra ligure ha vinto il derby di Marassi grazie all'italiano che prima ha propiziato l'autorete di Gyasi e poi si è messo in proprio con una rete di destro su assist di Gabbiadini. Il calciatore ex Lazio e Inter ha parlato a Sky dopo il successo casalingo.

VINCERE- "Noi più esperti dobbiamo dare l’esempio. Arrivavamo da risultati non bellissimi e sapevamo l’importanza della partita contro uno Spezia", ha detto Candreva. "Loro stavano bene ma noi ci tenevamo a vincere e lo abbiamo fatto. Abbiamo voglia di migliorarci ogni giorno, ogni allenamento. Poi però contano i risultati che finora sono stati altalenanti". "Dove mi trovo meglio? Sulla destra vado più sul fondo, mentre a sinistra ho più possibilità di rientrare verso la porta. Mi trovo meglio in entrambe le posizioni anche se poi per la maggior parte della carriera ho giocato a destra". Sulla sua condizione: "Diciamo che è un punto di partenza. L'anno scorso sono arrivato senza ritiro e con la stagione prolungata per il Covid. Quest’anno conoscevo il gruppo, l’ambiente e con tutto il tempo per prepararmi".

AMBIENTE - Una parola anche sul clima di tensione nei confronti di mister D'Aversa: "Nel calcio italiano non c’è pazienza e il primo che paga è il tecnico. Dispiace per le voci perché arrivavamo da un pareggio contro l’Udinese e una gara a Cagliari dove siamo stati puniti dagli episodi. C’è stato un po’ di malumore, ma abbiamo sempre lavorato bene. Con il giusto entusiasmo".

 Candreva (getty images)
tutte le notizie di