Sampdoria, Di Francesco: “Grande emozione per l’esordio. Lazio? Dobbiamo approfittare di…”

Sampdoria, Di Francesco: “Grande emozione per l’esordio. Lazio? Dobbiamo approfittare di…”

“Mi aspetto tante belle risposte domani in campo”

di Redazione ITASportPress

Vigilia di campionato per la Sampdoria che domani alle 20,45 affronterà la Lazio tra le mura amiche del Ferraris per la prima giornata di Serie A. Prima conferenza stampa della nuova annata per il tecnico blucerchiato Eusebio Di Francesco. Ecco le sue parole rilasciate ai media presenti al centro sportivo Gloriano Mugnaini di Bogliasco:

ESORDIO – Parte subito dallo stato d’animo suo e della squadra in vista della prima giornata: “Sarà una grande emozione l’esordio di domani. Mi aspetto stadio pieno, con una Gradinata così importante come la nostra. Sono già 16.000 gli abbonamenti e sono sicuro che faremo davvero una grande gara”, ha detto Di Francesco.

SQUADRA E MERCATO – “Oggi non si parla di mercato, ma piuttosto della partita. Sono molto soddisfatto di quanto mi hanno fatto vedere i ragazzi. Se dovessimo migliorare la rosa tanto meglio, ma la mia squadra mi ha fatto vedere cose importanti”. E sulla condizione: “Siamo a buon punto secondo me su quello che stiamo studiano. Contro il Crotone non è stata facile, ma soprattutto perché eravamo in trasferta su un campo difficile. A Marassi sarebbe stato diverso. Quello di Coppa Italia lo valuto un risultato positivo. Mi aspetto tante belle risposte domani in campo”.

CONTRO LA LAZIO – E sulla sfida contro i biancocelesti: “Dovremo approfittare di avere già fatto una partita vera, mentre loro solo amichevoli. Ma hanno cambiato poco e questo è un vantaggio. Servirà grandissima concentrazione di fronte ad un avversario così. Voglio che la squadra cerchi sempre il gioco in verticale: deve essere il nostro marchio di fabbrica. I difetti dei nostri avversari di domani? Pochi, molto pochi… “. “L’undici che manderò in campo? Quasi chiaro, per non dire che ce l’ho in testa. Mi piace tenere tutti sulla corda. Siamo riusciti a mettere i 90 minuti nelle gambe di tanti giocatori e questo è importante”. Viera può giocare con Ekdal e non solo in alternativa. In campo dall’inizio? Chissà. Sicuramente li vedremo entrambi in campo qualche volta. Jankto? Ha recuperato”. “Quagliarella? Un giocatore indiscutibile. Si è messo a disposizione della squadra fin da subito e sta aumentando la propria condizione, anche se non è ancora al top. Segnerà ancora tanto, ne sono sicuro”.

CITTA’ E SOCIETA’ – “L’impatto con l’ambiente, i tifosi e la città? Super positivo. Mi è piaciuto tanto il modo di tifare. Domani voglio una bolgia. Servirà una prestazione di un certo livello per trascinare tutto il pubblico”. E sulla cessione societaria, in chiusura Di Francesco glissa: “La capacità migliore della squadra e dello staff è stata quella di concentrarsi sul campo più che sulla cessione, però dopo Crotone c’è stata maggiore chiarezza. Vialli? Farebbe l’attaccante nella mia squadra, ma ho Quagliarella e non so chi farei giocare…”, ha concluso il mister con una battuta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy