ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL DIFENSORE

Sampdoria, Ferrari: “Compattezza segreto per la salvezza. Lanna ci dà consigli”

Sampdoria Ferrari (getty images)

Parla il centrale blucerchiato tra obiettivi personali e di squadra

Redazione ITASportPress

Intervistato in esclusiva da TMW, il difensore della Sampdoria Alex Ferrari ha parlato della stagione dei blucerchiati ma anche delle sue ultime annate. Il centrale si è soffermato sul ritorno ia Genova di mister Giampaolo ma anche dell'importanza del presidente Lanna per la squadra.

Per il calciatore, la maglia blucerchiata e la città di Genova sono state una vera "rinascita". Il racconto del classe 1994 lo evidenzia: "Arrivavo da un campionato a Verona dove ho avuto qualche difficoltà - racconta ai nostri taccuini il centrale blucerchiato - l'anno prima mi ero infortunato al ginocchio. Poi sono arrivato qua e sono stato accolto benissimo sia dalla società che dai tifosi. Anche se il primo anno non ho giocato tantissimo, per me è stata comunque una rinascita perché ho imparato tantissimo, sono cresciuto tecnicamente, tatticamente e mentalmente. Ringrazierò sempre la piazza".

Dopo aver parlato di mister Ranieri col quale ha trovato grande continuità, il difensore si è soffermato su Giampaolo, avuto in due fasi differenti: "Se ho trovato cambiamenti? Grosse differenze non ne ho notate. Ho ritrovato lo stesso allenatore che abbiamo avuto tre anni fa, che cura sempre il dettaglio, ogni movimento e ricerca sempre la perfezione. Io mi sono sempre trovato bene, ne parlerò sempre bene".

Sulla salvezza e ciò che sarà decisivo per raggiungerla, Ferrari ha detto: "Quest'anno abbiamo avuto tante difficoltà però siamo un gruppo bellissimo e la compattezza e il fatto di giocare l'uno per l'altro è ciò che ci sta tirando fuori da questa situazione e che ci deve far salvare".

Sul pacchetto difensivo: "Concorrenza in difesa stimolante? Certo. Davanti a me poi ho due capitani di nazionale come Yoshida e Colley quindi diciamo che da loro posso solo imparare. La concorrenza serve sempre in una squadra, porta sempre a migliorarti e a dare sempre il massimo in allenamento e in campo. Magnani poi arriva anche dalle mie parti e ci capiamo (ride ndr)".

Sul patron Lanna: "Se ci aiuta soprattutto a noi difensori? Certo. Ci ha dato qualche consiglio. Avendo fatto parte della grande Sampdoria ci aiuta sempre. E' un'ottima guida".

 Sampdoria Ferrari Caputo (getty images)
tutte le notizie di