Sampdoria, Ferrero sulla cessione: “L’ultimatum è mio, e senza moneta non si fa niente”

Sampdoria, Ferrero sulla cessione: “L’ultimatum è mio, e senza moneta non si fa niente”

Il patron blucerchiato fa chiarezza

di Redazione ITASportPress

Una squadra ancora da completare, una cessione ancora da concretizzare. In casa Sampdoria, infatti, tiene banco ancora la questione societaria, con Massimo Ferrero che parla dell’ultimatum concesso dalla cordata capeggiata da Gianluca Vialli per domani, lunedì 12 agosto. Queste le parole rilasciate dal patron blucerchiato alle colonne de Il Secolo XIX a riguardo: “Embé?! Senza moneta non si fa niente, io di questo ultimatum ho letto su internet come voi e non ne so nulla. Conosco solo quello che ho già detto, cioè che gli affari si fanno pagando le cifre dell’accordo, altrimenti è inutile discutere, semmai sono io che ho dato ultimatum…”. Insomma, Ferrero fa chiarezza sulla cessione del club: senza denaro non si può andare avanti nella trattativa e al massimo è lui che può dare degli ultimatum.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy