Sampdoria, Jankto: “Strada ancora lunga per la ripresa. Il derby? Emozioni uniche…”

Sampdoria, Jankto: “Strada ancora lunga per la ripresa. Il derby? Emozioni uniche…”

Le parole del centrocampista blucerchiato

di Redazione ITASportPress

Mentre regna ancora incertezza sul futuro del campionato, il centrocampista della Sampdoria Jakub Jankto ha parlato nell’ambito dell’evento eSports. Queste le sue dichiarazioni raccolte da sampnews24.com.

STOP – “E’ tutto più complicato, non sappiamo cosa succede. Noi ci stiamo preparando giorno dopo giorno, monitoriamo la situazione. Ho sentito che si può tornare in campo da domani, ma la strada è ancora lunghissima. La prima cosa che farò finita l’emergenza è allenarmi, non sono uscito di casa per due mesi dato che sono stato a contatto con i miei compagni. Speriamo che con l’inizio dell’estate la situazione migliori”.

DERBY – “E’ la partita più importante per tutta la città, negli ultimi anni fortunatamente non abbiamo mai perso. I tifosi ci caricano e nello spogliatoio si respira un’aria diversa. Non dimenticherò mai i festeggiamenti dei supporter. Non ne ho mai perso uno, spero di non dover mai vivere questa sensazione”.

AVVERSARI – “Quando ero all’Udinese, a Napoli non toccai mai la palla per 45 minuti: con Sarri giocavano il calcio più bello del mondo. A livello individuale dico Pjanic: non perde mai il pallone, ha una tecnica incredibile. Poi Cristiano Ronaldo, Higuain, Dybala e anche Quagliarella per quello che ha fatto lo scorso anno segnando per diverse partite consecutive”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy