ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

PRESIDENTE

Sampdoria, Lanna: “La mia idea sul modello Atalanta…”

Sampdoria Lanna (getty images)

Il patron blucerchiato a 360° tra passato, presente e ambizioni future

Redazione ITASportPress

Marco Lanna ha un sogno per la sua Sampdoria: tornare a vederla splendere come quando giocava lui... Il presidente blucerchiato è stato intervistato da Il Secolo XIX commentando diverse tematiche legate al mondo blucerchiato: dall'aspetto sportivo in questa stagione, fino ai programmi futuri tra ambizioni e cessione della società.

CLUB - "Certo che mi farebbe piacere avere qualcuno dei miei vecchi compagni al fianco. Sono rimasti tutti Sampdoriani dentro, se alzassi il telefono e li chiamassi, correrebbero qui", ha raccontato Lanna. "E, in pi ù hanno tutti grandi capacità professionali. Sento che si potrebbe costruire qualcosa di buono, al di là degli investimenti. Lavorando bene ci potremmo togliere delle soddisfazioni".

IDEA - Soddisfazioni che potrebbero anche essere importanti, al netto dell'evoluzione che ha avuto oggi il mondo del pallone: "Nel calcio di oggi contano i fatturati. E competere con quelli delle big non si può. Bisogna studiare percorsi alternativi, nel medio termine. Anche Paolo Mantovani partì dal nulla o quasi. Iniziò a comprare i giovani italiani migliori e li convinse al punto che non vollero più andarsene dalla Samp".

PROGETTO - "Noi oggi non possiamo acquistare i giovani migliori. Dobbiamo costruirceli in casa, investendo sul settore giovanile, e qualcuno andare a prendercelo fuori. E fidelizzare i calciatori di esperienza. Bisogna ricreare quella stessa idea lì di Sampdoria. Se viene percepita come un punto darrivo, una tappa di un percorso di crescita e non di trading, magari ci credono. In cinque o sei anni la Samp di Mantovani vinse lo scudetto. Non dico che la Samp può puntare allo scudetto, ma potrebbe diventare come l'Atalanta".

ATTUALITA' - Sul campionato attuale: "Salvezza? Non sarà una passeggiata. Bisogna affrontare ogni partita abbinando qualità e cattiveria, la grinta di una squadra che deve salvarsi. Ritengo la nostra rosa superiore a quella di diverse altre squadre, anche se non siamo riusciti per questioni economiche a prendere un’altra punta. L’infortunio di Gabbiadini ha complicato le cose, Giampaolo dovrà cavarsela con quello che ha".

 Sampdoria Lanna (getty images)
tutte le notizie di