ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

EX

Sampdoria, l’ex Gastaldello: “Avanti con Giampaolo. Thorsby ti fa giocare in 13”

Parla l'ex difensore e capitano blucerchiato

Redazione ITASportPress

Daniele Gastaldello, ex capitano della Sampdoria e ora collaboratore del ct dell'U21 Nicolato, ha parlato in una bella intervista a Il Secolo XIXcommentando la vittoria dei blucerchiati nel derby e il futuro della squadra sotto la guida di mister Giampaolo.

GIOIA - "Mi sa che la Samp può perdere il derby a tavolino perché ha giocato in 13: io di Thorsby ne ho visti tre. Thorsby mi ha colpito, vorrei conoscerlo, gli faccio i complimenti, sputa sangue, parla poco, uno di quelli a cui aggrapparsi", ha detto Gastaldello. "La Samp ha fatto la gara giusta: nel derby non devi giocare bene, ma vincere. Ho visto intensità, voglia, cattiveria. La salvezza non è matematica ma credo sia fatta". Un pensiero anche ad Audero e al rigore parato: "C’era il rischio di veder sfumare la vittoria all’ultimo ma la parata di Audero ha ripagato la sofferenza. Ricordo Boselli, spiace per Criscito che conosco ed è un bravo ragazzo, capisco la frustrazione, ma nel calcio c’è chi gioisce e chi piange: in passato è toccato a noi, ora ai rossoblù". "Una rivincita? Assolutamente. Il calcio è una ruota, tutto torna. Ho vissuto quel derby, l’amarezza, momenti terribili anche dopo, calcisticamente parlando. I tifosi Samp sono meravigliosi, meritano questo momento".

FUTURO - "Ripartire da Giampaolo dopo la salvezza? Non si può mettere in discussione: è un allenatore importante, lo ha dimostrato in passato e può rifarlo".

tutte le notizie di