Sampdoria, Ranieri: “Decisivi espulsione e rigore. Peccato per le occasioni sprecate”

Le parole del tecnico dei blucerchiati

di Redazione ITASportPress

La Sampdoria incassa una brutta sconfitta contro il Cagliari. Si interrompe il filotto di risultati utili dei blucerchiati.

LE PAROLE DI RANIERI

Il tecnico Claudio Ranieri analizza la prestazione dei suoi uomini ai microfoni di Sky Sport: “L’espulsione è stato un episodio grave, eravamo in controllo del match. Poi la partita si è messa sui binari che voleva il Cagliari che è forte in contropiede. Abbiamo anche fallito diverse occasioni in contropiede. E’ un peccato. Quando eravamo in parità numerica giocavamo senza problemi. Con il rigore è diventato tutto molto difficile. Questo lo sapevamo. Penso che anche il rigore non mi convinca. Non credo ai giocatori perché sono bugiardi (ride ndr.). Però mi dicevano i miei calciatori a bordocampo che l’assistente non avrebbe assegnato il rigore. Poi l’arbitro ha dato il rigore. Se questo è calcio di rigore, io non lo so…Si farà le ossa, è giovane. Migliorerà… Il rosso, invece, mi sembra giusto. Le cose non erano andate male nel primo tempo. Rivedendo l’espulsione, però, vedo che il portiere era arrivato prima del loro attaccante… Insomma non era così netta. A parti invertite, mi sarei arrabbiato di più per una mancata espulsione che per il rigore”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy