Sampdoria, Ranieri: “Vietato abbattersi, con il Lecce dovremo fare nostra la partita”

Sampdoria, Ranieri: “Vietato abbattersi, con il Lecce dovremo fare nostra la partita”

Queste le parole del tecnico blucerchiato alla vigilia della gara con i salentini

di Redazione ITASportPress

Momento complicatissimo per la Sampdoria, ultima in classifica e reduce dal ko di Bologna. I blucerchiati, nella giornata di domani, ospiteranno il Lecce in una gara da non fallire. Queste le parole del tecnico Claudio Ranieri alla vigilia del match al sito ufficiale del club.

LECCE – “Il Lecce è una buona squadra, ha fatto una doppia promozione con lo stesso allenatore e con quasi gli stessi giocatori. Si conoscono a memoria, giocano bene la palla e sono molto veloci in contropiede. Non si arrendono mai, come abbiamo visto contro la Juventus. Sarà una partita complicata, noi dovremo fare del nostro meglio. Decisiva? No, però è importante perché vincendo prenderemmo tre punti e morale. Mi aspetto una reazione: dobbiamo fare nostra la partita”.

ATMOSFERA – “All’interno del gruppo non c’è pessimismo. Non siamo abituati a queste posizioni di classifica, ma dobbiamo restare calmi ed essere positivi. Domenica ho visto una bella squadra: avevo anche inserito Caprari perché pensavo di poterla vincere, poi siamo stati condannati dall’episodio del calcio d’angolo”.

MORALE – “Ognuno di noi ha delle difficoltà nella vita, ma uno se si lascia abbattere viene sopraffatto. Solo gli uomini che vogliono affrontarle riescono a superarle”.

FORMAZIONE – “Deciderò dopo l’ultimo allenamento di domani mattina, quando avrò parlato con i ragazzi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy